Snowdrop – Bucaneve

The Snowdrop,  scientifically christened as Galanthus nivalis, is a perennial, herbaceous and of the family Amaryllidaceae. The name of the genus Galanthus, is derived from two Greek words: Gala which means milk (milk-white) and Anthos, Flower; while the specific name, Nivalis, refers to its early flowering in the snow. Most people are familiar with the snowdrops as Morning Star, as it is one of the first flowers appearing immediately after the winter.

Il Bucaneve, scientificamente battezzato come Galanthus nivalis, è una pianta perenne, erbacea e della famiglia delle Amaryllidaceae. Il nome del genere, Galanthus, deriva da due parole greche: Gala che significa Latte (bianco come il latte) e Anthos, Fiore; mentre il nome specifico, Nivalis, fa riferimento alla sua precoce fioritura in mezzo alla neve.La maggior parte delle persone conosce il bucaneve come Stella del Mattino, in quanto è uno dei primi fiori che appare subito dopo l’inverno.

The snowdrops are unable to withstand the extremely low temperatures without damage and blooms around February. The plant can reach 20 cm in height and bulbs reproduce by division. The leaves are generated directly from the bulb. The flower, milky white in color, has a size of about 3 cm and the petals are distributed in the shape of a star.

Il bucaneve riesce a resiste alle temperature estremamente rigide senza danneggiarsi e fiorisce intorno a febbraio. La pianta riesce a raggiungere i 20 cm di altezza e i bulbi si riproducono per divisione. Le foglie si generano direttamente dal bulbo. Il fiore, di colore bianco latte, ha una dimensione di circa 3 cm e i petali si distribuiscono a forma di stella.

In the bulbs of snowdrops contains the active ingredient galantamine.
In 1951 Russian pharmacologists published a study on the properties of galantamine isolated from the Caucasian snowdrop wild and in 1957 the same procedure was also applied to the leaves of the common species, the Galanthus nivalis, and the first drug was prepared by the name Nivalin.
Galantamine synthesized falls in pharmaceutical preparations used for the treatment of miasternie, for neuromuscular disorders and central nervous system as poliomeliti, muscular dystrophies, neurites and sclerosis.
In addition, galantamine drugs that I assume is present in Alzheimer’s patients, as it helps to improve the functioning of receptors in the brain and to slow the progression of the disease.

Nei bulbi del bucaneve è contenuto il principio attivo della galantamina.
Nel 1951 dei farmacologi russi pubblicarono uno studio sulle proprietà della galantamina isolata dal bucaneve caucasico selvatico e nel 1957 lo stesso procedimento fu applicato anche alle foglie della specie comune, il Galanthus Nivalis, e venne preparato il primo farmaco dal nome Nivalin.
La galantamina sintetizzata rientra nelle preparazioni farmaceutiche utilizzate per la terapia della miasternie, per affezioni neuromuscolari e del sistema nervoso centrale come poliomeliti, distrofie muscolari, neuriti e sclerosi.
Inoltre, la galantamina è presente nei farmaci che assumo i malati di Alzhaimer, in quanto aiuta a migliorare il funzionamento dei recettori del cervello e a rallentare la progressione della malattia.

The Christian tradition associates the snowdrop to the feast of Candlemas, February 2, the day of the Purification of the Virgin. For this reason, in addition to the white color is considered a symbol of purity, and the popular belief holds that induce wear one to think honestly.
For participants dell’Imbolc, an ancient Irish holiday of the height of winter (February 1), the white color of the flower recalls the purity of a young Goddess and the milk that feeds the lambs.
In the British Isles the snowdrop was introduced at the behest of Queen Elizabeth, where he is celebrated as a sign of impending Spring. In England in the nineteenth century, was published in the magazine “The Snowdrop” born out of an association constituted for the purpose of preventing prostitution among girls of the working class
Between late January and mid-March, in many gardens in England, Scotland and Ireland, you can admire these beautiful flowers during the Snowdrop Festival.

La tradizione cristiana associa il bucaneve alla festa della Candelora, 2 febbraio, giorno della purificazione della Madonna. Per questo motivo, oltre che per il colore bianco, è considerato simbolo di purezza, e una credenza popolare sostiene che indossarne uno inducesse a pensare onestamente.
Per i partecipanti dell’Imbolc, un’antica festività irlandese del culmine del inverno (1 febbraio), il colore bianco del fiore ricorda la purezza dei una Giovane Dea e il latte che nutre gli agnelli.
Nelle Isole Britanniche il bucaneve fu introdotto per volere della Regina Elisabetta, dove è celebrato come segno della Primavera imminente. In Inghilterra nel XIX secolo, fu pubblicata la rivista “Il Bucaneve” nata da un’associazione costituitasi a scopo di prevenire la prostituzione tra le ragazze della classe operaia
Tra la fine di gennaio e metà marzo, in molti giardini in Inghilterra, Scozia e Irlanda, si posso ammirare questi bellissimi fiori durante il Festival del Bucaneve.

A legend alloy Adam and Eve to the snowdrop: English tells a story that Eve expelled from Paradise seemed overwhelming to find himself on a dark and cold ground, where it was always winter, but an angel had compassion on her, grabbed a handful of flakes snow blew and ordered they became buds once touched the ground. Eva, at the sight of snowdrops, took power and perked up. A German legend says that God, completing the creation of the earth, the church snow off the flowers to color a bit ‘, but they all refused except the snowdrop. Just like that to reward the flower, snow lets flourish every year before the start of spring. An ancient history of Moldova, said that the Spring, personified by a beautiful woman, he cut his finger and raised the snowdrop where a few drops of blood falling snow melted.

 

Una leggenda lega Adamo ed Eva al bucaneve: un racconto inglese narra che Eva scacciata dal paradiso terrestre fu presa dallo sconforto nel trovarsi su una terra buia e gelida, dove era sempre inverno; ma un angelo avuta compassione di lei, prese un pugno di fiocchi di neve, vi soffiò e ordinò che si trasformassero in boccioli una volta toccato il suolo. Eva, alla vista dei bucaneve, prese forza e si rianimò.                                                                            Una leggenda tedesca racconta che Dio, completando la Creazione della Terra, chiesa alle neve di scendere sui fiori per colorarsi un po’, ma tutti rifiutarono tranne il bucaneve. Così. per ricompensare il fiore, la neve lo lascia fiorire ogni anno prima che inizi la primavera. Un’antica storia moldava, narra che la Primavera, personificata da una bella donna, si tagliò un dito e crebbe il bucaneve dove alcune gocce di sangue cadute sciolsero la neve.

The snowdrops are a symbol of hope and consolation, but it was also considered a plant of ill omen, an omen of death and misfortune. According to a popular superstition was the bearer of bad luck in a home and separation from a loved one. Thanks to its ability to emerge from the snow, in the collective represents the transition from a state of pain at the beginning of a life well-being. Snowdrops express sympathy, optimism, virtue, and are often used in bouquets for brides on their wedding day.

I bucaneve sono simbolo di speranza e consolazione; ma è stato anche considerato una pianta di cattivo auspicio, un presagio di morte e sventura. Secondo una superstizione popolare era portatrice di sfortuna in un’abitazione e di separazione da una persona cara. Grazie alla sua capacità di sbucare dalla neve, nell’immaginario collettivo rappresenta il passaggio da uno stato di dolore ad un inizio di vita nel benessere. I bucaneve esprimono simpatia, ottimismo, virtù, e spesso sono usati nei bouquet delle spose per il giorno del matrimonio.

(Chiara)

2 thoughts on “Snowdrop – Bucaneve

  1. Pingback: Piano Links

  2. Pingback: Free Webmaster Guide

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s