Cooking Scientist

When you think about coffee, you automatically think about breakfast or after a meal, but we like to be beside the conventional so we decided to offer an exceptionally full menu, coffee-based…

Main Course – Spaghetti with Coffee

Ingredients (for four people)

  • 400 gr of spaghetti
  • 200 gr of Prosciutto Cotto
  • 60 gr of butter
  • 1 Carrot
  • 1 Celery
  • 1 Shallot
  • 1 long cup of coffee
  • 1/2 Glass of Red Wine
  • Parmigiano
  • Salt and Pepper

Process
Chop the shallots, carrot and celery and saute in a saucepan with the butter, add the cooked smoked ham, chopped too, and let ourselves in blending cooking with wine.
Add salt and pepper to taste and add the coffee.
In the meantime, we have put to cook spaghetti, let’s go over them once cooked in the pan with the sauce just made.
Serve with a sprinkling of Parmigiano.

Second Course: Roasted Pork with Apple Sauce and Coffee

Ingredients

  • Roast Pork (here we are dedicated to the culture of recycling in the kitchen;))
  • 1 Red Cabbage
  • 1 Very Strong Cup of Coffee
  • 1/2 tablespoon of brown sugar
  • A couple of cloves of garlic
  • A couple of Apples
  • Grains of pepper
  • Lauro Berries

Process
We remove our leftover Roast from the fridge and cut it into thin slices and arrange on a platter in a circle, as if to form a vacuum in the center.
Then, we clean the outer leaves and the cored from the cabbage, cut the leaves into very thin strips and then we put ourselves in a shallow dish and season with salt. Let marinate for about one day, taking care to turn the whole thing periodically.
The next day, we put everything in a bowl, and add a few cloves of crushed garlic, peppercorns and bay berries, also crushed and half a cup of our coffee. Let rest.
Meanwhile slice (after cleaning and peeled, of course) and we cook a couple of apples, we cook with a bit ‘of water, half a tablespoon of brown sugar and one half cup of coffee.
When cooked, crush apples, in order to obtain a coarse puree, you can complete the sauce with a hint of nutmeg.
Now back to our roast, we left it in slices on a plate, well we put the cabbage in the center of the dish and serve at the table with the apple sauce separately.

Dessert: Coffee Granita with Whisky Cream

Ingredients

  • 250 ml of coffee 
  • 250 ml Water 
  • 100 ml of cream Wisky 
  • 60 grams of sugar 
  • 1 vanilla pod

Process
In a saucepan put: water, sugar and vanilla, mixing after all, we on fire and bring to a boil for about a minute. Lower the heat and add the Wisky cream and coffee (preferably freshly made), we remove from the heat and stir.
We remove the vanilla pod and, once the mixture has cooled, pour it into a glass container or steel and put the whole thing in the freezer.
After an hour we remove from the freezer and with a fork, break the ice crystals that have formed in the meantime, we repeat the same action every half hour at least two more times to obtain an optimum consistency.
You can insert it however you like, with cream or with another dash of wisky cream.

Quando si pensa al Caffè, automaticamente si pensa alla colazione o al dopo pasto, ma a noi piace essere inconvenzionali quindi abbiamo deciso di proporvi eccezionalmente un menù completo, a base di caffè…

Primo Piatto – Spaghetti al Caffè

Ingredienti (per quattro persone)

  • 400 gr di Spaghetti 
  • 200 gr di Prosciuto Cotto
  • 60 gr di Burro
  • 1 Carota
  • 1 Costa di Sedano
  • 1 Scalogno
  • 1 Tazzina di caffè Lungo
  • 1/2 Bicchiere di Vino Rosso
  • Parmigiano
  • Sale e Pepe

Procedimento
Tritiamo finemente lo scalogno, la carota ed il sedano e lo facciamo soffriggere in una pentola con il burro, aggiungiamo il prosciutto cotto, anch’esso tritato, e lasciamo in cottura sfumando con il vino.
Aggiungiamo sale e pepe a piacere ed aggiungiamo il caffè.
Nel frattempo abbiamo messo a cuocere gli spaghetti, una volta cotti li ripassiamo nella padella con la salsa appena fatta.
Serviamo con una spolverata di Parmigiano.

Secondo Piatto: Maiale arrostito con salsa di Mele e Caffè

Ingredienti

  • Arrosto di Maiale ( qui ci dedichiamo alla cultura del riciclo in cucina😉 )
  • 1 Cavolo Rosso
  • 1 Tazzina di Caffè Molto Forte
  • 1/2 cucchiaio di Zucchero di Canna
  • Un paio di spicchi d’aglio
  • Un paio di Mele
  • Grani di Pepe
  • Bacche di Lauro

Procedimento
Togliamo il nostro avanzo di Arrosto dal frigo, e lo tagliamo in fette sottili e disponetele su un piatto da portata a cerchio, come a formare un vuoto al centro.
Prendiamo poi il cavolo lo puliamo dalle foglie esterne e dal torsolo, tagliamo le foglie in striscioline molto sottili che poi prendiamo e poniamo in un piatto fondo e condiamo con il sale. Lasciamo marinare per un giorno circa, avendo la cura di girare il tutto periodicamente.
Il giorno dopo, mettiamo il tutto in una ciotola, ed aggiungiamo qualche spicchio d’aglio schiacciato, i grani di pepe e le bacche di lauro, anch’essi schiacciati e mezza tazzina del nostro caffè. Lasciamo riposare.
Nel frattempo affettiamo (dopo averle pulite e sbucciate, si intende) e mettiamo a cuocere un paio di mele, le facciamo cuocere con un po’ d’acqua, mezzo cucchiaio di zucchero di canna e l’altra mezza tazzina di caffè.
A cottura ultimata, schiacciamo le mele, in modo da ottenere una purea grossolana, potete completare la salsa con un pizzico di noce moscata.
Ora torniamo al nostro arrosto, l’abbiamo lasciato a fette su un piatto, bene poniamo il cavolo nel centro del piatto e serviamo a tavola con la salsa alle mele a parte.

Dolce: Granita al Caffè e Crema di Wisky

Ingredienti

  • 250 ml di Caffè
  • 250 ml di Acqua
  • 100 ml di Crema di Wisky
  • 60 gr di Zucchero
  • 1 Baccello di Vaniglia

Procedimento
In un tegame mettiamo: l’acqua, lo zucchero e la vaniglia, dopo aver mescolato il tutto, mettiamo sul fuoco e portiamo ad ebollizione per circa un minuto. Abbassiamo il fuoco ed aggiungiamo la crema di wisky ed il caffè (meglio se appena fatto), mescoliamo e togliamo dal fuoco.
Togliamo il baccello di vaniglia e, una volta che il composto si è raffredato, lo versiamo in un contenitore in vetro o di acciaio e mettiamo il tutto in freezer.
Dopo un’ora togliamo dal freezer e con una forchetta rompiamo i cristalli di ghiaccio che si sono formati nel frattempo, ripetiamo la stessa azione ogni mezz’ora almeno altre due volte fino ad ottenere una consistenza ottimale.
Potete serirla come più vi aggrada, con panna o con un altra spruzzatina di crema di wisky.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s