Cuccumella

The Napoletana, or Cuccumella as it is called in Naples, is a coffee pot invented in Naples from the French Morize in 1819.
Until the invention of the Moka was used throughout Italy for preparing coffee at home.
The term Cuccumella is short for cuccuma that indicates that copper vase or pottery.

La Napoletana, o Cuccumella come è chiamata a Napoli, è una caffettiera inventata nella città partenopea dal francese Morize nel 1819.
Fino alla invenzione della Moka era usata in tutta l’Italia per la preparazione del caffè in casa.
Il termine cuccumella è diminutivo di cuccuma che indica vaso di rame o terracotta.

The Neapolitan coffee is made ​​up of 5 elements that are assembled to fit between them:
. Water tank, with a curved handle and a small hole in the upper side
. Coffee container, in the shape of a hollow cylinder open on one side and the other side with holes to allow the passage of water in boiling
. Filter
. Coffee container, which collects the beverage has a spout that cooking phase is turned downwards.
. Cover

La caffettiera napoletana è composta da 5 elementi che si montano a incastro tra loro:
. Serbatoio dell’acqua, con maniglia ricurva e forellino a in alto sul lato
. Contenitore del caffè, a forma di cilindro cavo aperto da un lato e con l’altro lato forato per permettere il passaggio dell’acqua in ebollizione
. Filtro
. Serbatoio del caffè, che raccoglie la bevanda è dotato di beccuccio che fase di cottura è voltato verso il basso.
. Coperchietto

Preparation of coffee:
Put the water in the boiler, the level must be below the hole for ‘steam outlet; put the coffee powder, without pressing, into the container and screw the filter on to the coffee. Engage the coffee container on the tank of the coffee and then on the water, making sure that the two handles are matched. Put the pot on the fire, when the water boils, a wisp of steam comes out of the hole in the tank, indicating that it’s time to turn it upside down. The water tank is now located above the coffee. The water drops due to the force of gravity, passes through the reservoir of the coffee and the filter and collects in the tank, from where it is poured into the cups.

Preparazione del caffè:
Mettere l’acqua nella caldaia, il livello deve essere al di sotto del foro per ‘uscita del vapore; porre il caffè in polvere, senza pressarlo, nell’apposito contenitore e avvitare il filtro sul contenitore del caffè. Incastrare il contenitore del caffè sul serbatoio del caffè e poi su quello dell’acqua, facendo in modo che i due manici corrispondano. Mettere la caffettiera sul fuoco, quando l’acqua bolle, una filo di vapore esce dal foro del serbatoio segnalando che è il momento di voltarla a testa in giù. Il serbatoio dell’acqua si trova ora sopra quello del caffè. L’acqua scende per effetto della forza di gravità, passa attraverso il serbatoio del caffè e il filtro e si raccoglie nel serbatoio, da dove viene versato nelle tazzine.

The Neapolitan tradition suggests using the cuppetiello to better preserve the aroma of coffee.
The cuppetiello is a small piece of paper folded in the shape of a truncated cone that covers the hole of the nozzle.

La tradizione napoletana suggerisce di utilizzare il cuppetiello per meglio conservare l’aroma del caffè.
Il cuppetiello è un piccolo pezzo di carta piegato a forma di tronco di cono che copre il foro del beccuccio.

(Images from Web)

Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s