Pedagogy part 1

Pedagogy is a discipline that deal with practise and thory of education of the human being. I think is fair to talk about it during this week.

Between late 800’s and early 900, the educational speech suffered some deep changes because of the industrial society.
Moreover, to change the consideration of educational issues also contributes the affarmation, during the 900’s, of the humanities and social scienzes from which, later, derive the science of education and pedagogy.
This latter will then clash with the innovations of industrialization, in this context there are two elaborated concepts .

Marx Thought: 

The combination of paid productive work, intellectual training, exercise and polytechnic training, will raise the working class above the upper and middle classes.

Positivist Thought: 

Public education must be imparted by the state only to “proletarians”, this is an encyclopaedic way education , but since there is concern of the fragmentation and isolation of knowledge, we think of a single teacher for all the sciences.
It’s also important an affective education (ethics). Only later, will be view education as a way to train individuals to live in their own time.

At the end of 1800 it is reported the negative educational model of the positivist thought, that gave too much importance to science and less to religion.
For Gentile, pedagogy is nothing more than a philosophy of the spirit in which there is no duality between educator and student.
So the master, when his work is real, he’s like to teach himself, identifying himself with his students; while the student listens to the lesson as if pronouncing himself.

As Minister of Education of the Fascist government in 1923, Gentile working on a comprehensive reform of the Italian school.

Un insegnate …prende una mano, apre una mente e tocca un cuore.

Pedagogia parte 1

La Pedagogia è la scienza che si occupa dello studio dell’educazione e della formazione non solo del bambino, ma anche dell’adolescente e delle restanti fasi della vita umana; trovo quindi sia doveroso parlare di questa scienza in questa settimana.

Tra la fine dell’ottocento ed i primi del novecento, il discorso educativo subisce dei profondi cambiamenti a causa dell’avvento della società industriale.

Inoltre, a modificare la considerazione delle questioni educative concorre anche l’affermazione, durante il 900, delle scienze umane e sociali dalle quali poi derivano la scienze dell’educazione e la pedagogia. Quest’ultima andrà poi a scontrarsi proprio con le innovazioni dell’industrializzazione, in questo contesto coesistono due concezioni elaborate.

Il pensiero di Marx: 

L’unione del lavoro produttivo retribuito, formazione intellettuale, esercizio fisico ed addestramento politecnico, innalzerà la classe operaia al disopra delle classi superiori e medie.

Il Pensiero positivista:

l’istruzione pubblica deve essere impartita dallo stato solo ai “proletari”, si tratta di un educazione a carattere enciclopedico, ma dato che si teme la frammentazione e l’isolamento dei saperi, si pensa ad un unico insegnante per tutte le scienze. E’ importante anche l’educazione affettiva ( etica). Solo successivamente verrà vista l’educazione come un mezzo per formare dei cittadini a vivere nel loro tempo.

Alla fine del 1800 viene denunciato  il diseducativo modello scolastico positivista che dava troppo rilievo alla scienza e troppo poco alla religione. Per Gentile, la pedagogia non è altro che una filosofia dello spirito in cui non vi è dualismo tra educatore ed educando.                      Quindi il maestro, quando il suo lavoro è reale, è come se insegnasse a se stesso, identificandosi con i suoi scolari; mentre lo scolaro ascolta la lezione come se la pronunciasse egli stesso.

Come Ministro dell’Educazione del governo fascista nel 1923, Gentile lavora ad una riforma organica sulla scuola italiana.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s