Tag Archives: concerto

Do you like to travel?

– Do you like to travel?/Ti piace viaggiare??
A Lot!/Tanterrimo!!

– Have you ever been outside of Europe? /Sei mai stato fuori dall’Europa?
Unfortunately not/Sfortunatamente no

– Where do you like to go? /Dove ti piacerebbe andare??
Across the whole wolrd/ In tutto il mondo

– Where you wouldn’t ever go? /Dove invece non andresti mai??
don’t know…I wanna go everywhere, with no restrictions

– 5 star hotel or sleeping bag? /Albergo a 5 stelle o sacco a pelo??
I easily adaptable/ Mi adatto facilmente

– Train or plane?/ Treno o aereo??
I love train..but definitely Plane!/ Amo i treni, ma decisamente aereo!

– Journey or vacation? /Viaggio o vacanza?
Journey

– Tourist Guide or visit do-it-yourself? /Guida o visita fai-da-te??
DIY!

– Suitcase or backpack? /Valigia o zaino?
Backpack on my shoulders and a suitcase to embark/ Zaino sulle spalle e valigia da imbarcare

– What can not miss?/ Cosa non può mancare ??
I don’t really need anything , I’m ok with a pair of shoes/In realtà non ho bisgno di nulla, mi basta un paio di scarpe

– If I were a city would be …? /Se fossi una città saresti…??
New York

– Why? /Perchè??
There’s no why, I think is a really stimulating town…then you get into the metro and you can meet really cool boys!/Non c’è un perchè, penso sia una città piena di stimoli… poi vai in metro e incontri dei gran fighi!

– The most beautiful city that you’ve visited in Italy/ La città più bella che hai visitato in Italia
Milan

– The most beautiful city I’ve visited (foreign) /La città più bella che hai visitato (all’estero)
London and Paris/ Londra e Parigi

– In what place that you’ve already visited, you’d like to come back? /In quale posto che hai già visitato, ti piacerebbe tornare?
Already Paris/ Ancora Parigi

– The place you wish to visit as soon as possible /Il posto che vorresti visitare al più presto possibile
Amsterdam

– If you could tomorrow you’ll wake to … /Se potessi domani ti sveglieresti a…
Goodmorning Wien!/Buon giorno Vienna!

– A journey through time, where would you go? /Un viaggio nel tempo, dove andresti?
Wembley Stadium 1986 during the storical concert by Freddie Mercury’s Queen/ Allo stadio di Wembley nel 1986 durante il mitico concerto dei Queen con Freddie Mercury

– In the future do you see yourself in … / Nel futuro ti vedi a…
I think it’s a really confusional view right now/Al momento la visione è un po’ confusa

– Write three places you’d definitely visit /Scrivi tre posti che vorresti assolutamente visitare
Australia, Norway and USA/ Australia, Norvegia ed America

Advertisements

Something about us…

Name/Nome
Cloudy/Michela, Mimmi for my friends
Dream/ Chiara
Age/Età
24
24
The Most beautiful thig that happened last summer/La cosa più bella che è successa questa estate?
I reach to go to two wonderful concerts <> Sono riuscita ad andare a due concerti bellissimi
I’ve been to the two Italian dates of 30 seconds to mars <> Sono stata alle due date italiane dei 30 seconds to mars
Where do you want to travel?/Dove vuoi viaggiare?
For all over the World <> Per tutto il mondo
Everywhere <> Ovunque
Which is the most favourite part of your daily routine?/Parte preferita della vostra routine quotidiana?
The morning coffee <> Il caffè mattutino
The coffee just wake up <> Il coffee appena sveglia
What do you do when you wake up?/Cosa fai quando ti svegli?
Coffee!!!! <>Caaaaffè!!!
Double coffee!!! <> Doppio Coffeee!!!!
What do you say during  embarrassed silences?/Che cosa dici durante i silenzi imbarazzanti?
Ehmm…. looking around  a little puzzled <> Ehmm…. Si guarda intorno perplessa
I say stupid things <> Dico cose stupide
Do you believe that everybody deserves a second chance?/Credi che tutti meritano una seconda possibilità?
It depends on what they did in their first chance <> Dipende da cosa hanno fatto della loro prima possibilità
Hmmm… depending on whether it’s worth it to risk it again <> Ni, dipende se ne vale la pena di rischiare ancora una volta
What does that mean your being extremely quiet ? <> Il tuo essere estremamente silenzioso che cosa significa?
It depends, or that the talk around me do not raise my interest, or that having an opinion completely opposite to those around me I know I could get to discuss, so I avoid it. <> Dipende, o che non mi interessano i discorsi attorno a me, o che magari avendo un parere totalmente opposto a chi mi sta intorno so che potrei arrivare a discutere, quindi evito.
I do not care what you’re talking about or I do not agree with the majority opinion and to avoid arguments, I shut up! Or simply because at the moment I’m thinking of something else, or someone else! <> Che non mi interessa ciò di cui si sta parlando o che non condivido l’opinione della maggioranza e per evitare discussioni, sto zitta! O semplicemente perché in quel momento sto pensando ad altro, o a qualcun’altro! 🙂
You smile at strangers?/Sorridi agli sconosciuti?
Usually I do! <> In genere sì.
Yes <> Si
Journey: deep space or under the sea?/Viaggio nello spazio o nel fondo del mare?
Space, of course! <> Spazio, di certo!
Space, I love the unknown <> Spazio, amo l’ignoto
What makes you get out of bed in the morning?/Cosa ti fa alzare dal letto la mattina?
Metaphorically: that I know that I do something to reach my target.
Literally:the smells of coffee and the sound of music.
Metaforicamente: la consapevolezza che sto facendo qualcosa per arrivare al mio obbiettivo.
Letteralmente: l’odore del caffè e la musica.
The alarm clock  and the desire for coffee <> La sveglia che suona e il desiderio di coffee
Tea or Coffee/Te o caffè?
Both, depends on the moment of the day <> Entrambi, dipende dal momento della giornata.
Coffee
About what you’re paranoid?/Riguardo a cosa sei paranoico?
Time! I’ve to be always in advance <> L’orario, devo essere sempre in anticipo!!
I don’t know <> Non lo so
Favourite color?/Colore preferito?
Blue and Red <> Blu e Rosso
Yellow <> Giallo
Favourites flower?/Fiore preferito?
I don’t think I’ve one…maybe roses <> Non credo di avere un fiore preferito… forse le rose
Orchid <> Orchidea
Favourite food?/Cibo preferito?
too much maybe pizza or chocolate!! <> Troppi, potrei dire pizza ma anche cioccolato!!
Pizza
Last thing that you eat?/L’ultima cosa che hai mangiato?
Bread with olive paste <> Una tartina col patè di olive
Octopus and potatoes <> Polpo e patate
First thing that you eat this morning?/La prima cosa che hai mangiato stamattina?
Pasta with tuna and olives <> Pasta tonno ed olive.
Chocolate Cupcake <> Cupcake al cioccolato
Favourite animal?/Animale preferito?
Cat <> Gatto
Dolphin <> Delfino
Favourite movie?/Film preferito?
Actually too much!! <> Son Troppi davvero!!!
If I had to choose… I think the Last Emperor <> Se proprio devo sceglierne uno, direi … L’ultimo imperatore
Is there anyone you would like to punch in the face right now?/C’è qualcuno a cui vorresti dare un pugno in faccia in questo momento?
Maybe just a couple of people XD <> Giusto un paio XD
Yap, lot of people <> Si, parecchia gente
Last movie that you watched?/Ultimo film che hai visto?
The Hobbit at the cinema, and Fight Club at home <> Al cinema Lo Hobbit, in generale Fight Club
Pulp Fiction
Favourite actress?/Attrice preferita?
Kate Winslet
Audrey Hepburn

Favourite Actor?/Attore preferito?
Alan Rickman
Johnny Deep
One of your fears:/Una tua paura:
Lost somone I care <> Perdere qualcuno di caro
Don’t realize my dreams <> Non riuscire a realizzare i miei sogni
If you have the chance, what do you want to know about the future?/Se ne avessi la possibilità, cosa vorresti sapere sul futuro?
Ahahaha A really complicated one, maybe I don’t want to know anything <> Ahahah Domanda troppo complicata, forse non vorrei sapere nulla.
If I’ll ever have Hermes’ Birkin <> Se avrò mai una Birkin di Hermes
Day or night?/Giorno o notte?
Night <> Notte
What a question! Night!! <> Che domande: Notte!!!!
What would you do if you won the lottery?/Cosa faresti se vincessi alla lotteria?
A One Way Ticket
I would buy a open one-way  ticket <> Comprerei un biglietto aereo aperto di sola andata
If a genie of the lamp offered you three wishes, what would they be?/Se il genio della lampada ti offrisse tre desideri, quali sarebbero?
Look, I would be enough to just one <> Guarda me ne basterebbe anche uno solo u.u
So, can I take the other two? <> Allora gli altri due posso prendermerli io?
This time I give them to you <> Per questa volta te li cedo
Wonterful, I’ve 5 wishes, by the way it’s this time I give them to you!!
The time machine, a plane, a beach house, a Pollock’s painting …… and the last one cannot to be said. <> Che bello ho 5 desideri, cmq conviene anche a te! La macchina del tempo, l’aereo, una casa sulla spiaggia, un quadro di Pollock e ….. l’ultimo non si può dire, sorry 🙂
If I were an emotion or a feeling, right now, what would it be?/Se fossi un’emozione o un sentimento, attualmente, quale saresti?
Right now? Maybe anxiety <> Al momento? Forse, l’ansia.
Restlessness <> Irrequietudine
If you were a word, what would it be?/Se fossi una parola, quale saresti?
Development <> Cervelletto (non c’entra nulla la traduzione, ho messo due parole che mi piacciono per il suono) 
Dream <> Sogno
If you were a smell, what would it be?/Se fossi un odore, quale saresti?
Rain’s one <> L’odore della pioggia.
The smell of burning wood in the fireplace <> L’odore della legna che brucia sul camino
If you have the opportunity, right now, what do you want to happen to you?/Avendone la possibilità, ora cosa vorresti che ti accadesse?
I wish that I entered a bit ‘of money (the money does not bring happiness, but they give you a hand.) <>Vorrei che mi entrassero un po’ di soldi (della serie i soldi non fanno la felicità, ma ti danno una mano).
I do not know, but I wish it was something that I totally distorts the life <> Non so, ma vorrei che fosse qualcosa che mi stravolga totalmente la vita
Get the book closest to you, open it to page 23 and write the first word that strikes you./Prendi il libro più vicino a te, aprilo a pagina 23 e scrivi la prima parola che ti colpisce.
Silence <> Silenzio
Energy <> Energia
Last dream that you made, was it a nightmare?/L’ultimo sogno che hai fatto era un incubo?
Not, but it was really a strange one! <> No ma era strano forte!
Not… but there was a time when I was disturbed <> No… ma c’è stato un momento in cui mi ha inquietato….
Some of your friends evere seen you cry?/Qualcuno dei tuoi amici ti ha mai visto piangere?
Considering that I have a very easy to tear, they definitely have seen me cry. <> Considerando che ho la lacrima molto facile, sì decisamente mi hanno vista piangere.
Don’t remember, maybe <> Non ricordo, può darsi
Do you hate someone?/Odi qualcuno?
Not really hate, but let’s say there are a couple of people who are not exactly likeable to me. <> Odiare proprio no, ma diciamo che ci son un paio di persone che non mi stanno propriamente simpatiche.
Yes <> Si
Are you a jealous or vindictive  person?/Sei una persona gelosa o vendicativa?
Vendicative not. Possessive and jealous… just a little XD <> Vendicativa no. Possessiva e gelosa … giusto un po’ XP
Vendicative <> Vendicativa
Do you still watch cartoons?/Guardi ancora i cartoni animati?
Of course! <> Certo!
Yes, during my breakfast <> Si, la mattina mentre faccio colazione
What is the movie that you still love even though you have it seen and reviewed?/Qual è il film che ami ancora nonostante tu l’abbia visto e rivisto?

Hmm…let’s say I do this with almost all the movies that I like, but maybe I would say Harry Potter and The  Philosopher Stone. <> Hmm… diciamo che faccio così con quasi tutti i film che mi piacciono, ma forse direi Harry Potter e La Pietra Filosofale.

 Breakfast at Tiffany’s <>Colazione da Tiffany

Do you dance where you’re in the car?/Balli quando sei in macchina?
A lot!! <> Manco poco!
It depends on the music, but in general I pretend to play the drums <> Dipende dalla musica, ma in genere fingo di suonare la batteria

Christmas is stressful?/Il Natale è stressante?
Definitely stressful <> Decisamente stressante.
Not… I’m the “Dictator of Christmas” <> No… Io sono la “Dittatrice del Natale”

Want to get married?Vorresti sposarti?
Yes! <> Sì
Eh … difficult question. I don’t know! I think so …. Sorry but I have a love-hate relationship with the idea of ​​marriage <> Eh… domanda difficile. Non lo so! credo di si…. Scusate ma io ho un rapporto di amore e odio con l’idea del matrimonio

At your wedding: Dj or Band?/Al tuo matrimonio vorresti un Dj o una Band?
Band
Band

Do you want children?/ Vuoi dei figli?
Yes <> Sì
Yes <> Si

Favourite quote/Citazione preferita
Be the change you want to see in the world. <> Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. (Gandhi)
Do not be afraid of tomorrow, because basically today is the day that scared you yesterday. <> Non avere paura del domani, perchè in fondo oggi è il giorno che ti faceva paura ieri. (Bob Marley)

Music on Stage

The musical space today, may not seem related to the theme of the week (Bernardo Bertolucci), but it actually has a very precise meaning, since that today will be dedicated to the video clips, or rather to the short film of this song which is a tribute to the colossal  “The Last Emperor”.

Lo spazio musicale di oggi, può sembrare non inerente al tema della settimana ( Bernardo Bertolucci), ma in realtà ha un significato ben preciso, in quanto la giornata di oggi sarà proprio dedicata al videoclip, o meglio al cortometraggio,  di questa canzone che è un omaggio al Kolossal “L’Ultimo Imperatore”.

30 Seconds To Mars – From Yesterday

He’s a stranger to some 
And a vision to none 
He can never get enough, 
Get enough of the one 

For a fortune he’d quit 
But it’s hard to admit 
How it ends and begins 
On his face is a map of the world 
(A map of the world) 
On his face is a map of the world 
(A map of the world) 
From yesterday, it’s coming! 
From yesterday, the fear! 
From yesterday, it calls him 
But he doesn’t want to read the message here 

On a mountain he sits, not of gold but of sin 
through the blood he can learn, see the life that it turn 
From council of one 
He’ll decide when he’s done with the innocent 

On his face is a map of the world 
(A map of the world) 
On his face is a map of the world 
(A map of the world) 

From yesterday, it’s coming! 
From yesterday, the fear! 
From yesterday, it calls him 
But he doesn’t want to read the message 
He doesn’t want to read the message 
Doesn’t want to read the message here 

On his face is a map of the world 

From yesterday, it’s coming! 
From yesterday, the fear! 
From yesterday, it calls him 
But he doesn’t want to read the message here 
From yesterday, 
From yesterday, 
From yesterday, the fear 
From yesterday, 
From yesterday 
But he doesn’t want to read the message here 
But he doesn’t want to read the message here 
But he doesn’t want to read the message here

PS: As we will show the  video in the article of  this afternoon, we decided to let you hear the live version of this song. Why this live exactly?

Simple: we were there.

Have you heard the chorus of people singing and screaming? We were with them, sang and screamed under the sky of Padova.

Poichè il video vero e proprio lo posteremo nell’articolo di questo pomeriggio, abbiamo deciso di farvi sentire la versione Live di questa canzone. Perchè questo Live di preciso?

Semplice: noi eravamo li.

Avete sentito quel coro di gente che cantava ed urlava? Noi eravamo con loro, cantavamo ed urlavamo sotto il cielo di Padova.

Four Steps in Rome/Italy

This week we suggest a strange itinerary: our one …

Few weeks ago we realized one of our dreams, we traveled to Italy to get to Lucca and watch the concert of our favorite band, 30 Seconds to Mars.

For us it was a great experience, very important, and that’s why we want to share with you.

13/07/2013                                                                                                    05:00 A.M.

Wake Up!!

Today is the big day, we leave for our first concert together, our first concert of 30 Seconds to Mars.

We arrange the last things, we’ve prepared the t-shirts last night, as well as the thermos of coffee (yes, we are a little dependent XD).

We are getting ready to go out harnessed more than ever, jackets worn, and Eastpack bag over our shoulder.

We arrive at the station at 06:30 we still have an hour of time …

Breakfast time!

2 Espresso, 2 orange juices, a simple croissant and a blueberry muffin.

The train was exactly on time!

We reach our carriage and surprise: our seats are the n# 13:14!

Finishing shirts ‘tween a song to the other, and here we are in Florence; just few minutes e to find the right track and on the way for Lucca.

Arriving at the station we realize that we haven’t printed a map with directions to reach the hostel O.O

So we rely on our mystical sense of direction (Chiara Google Map and Mimmi Tom Tom) as well as the old method of asking information.

Then we head towards the arches that surround the town.

Overcoming that we immediately find ourselves doing a blast from the past: a town made up of narrow streets, san pietrini, arches, small squares … a little Romanesque, a little medieval.

We can not resist the temptation and we pass through Piazza Napoleone (where there will be the concert) there are already people, then we rush to the hostel to check-in.

Small detail: we had booked two beds in the male dormitory (-. – “just us!)

The lady was incredibly nice, and it has solved the problem in no time, even if the room was not ready.

We lose time walking around the town, looking for a place where feed ourselves, we find a pizza place that inspires us and we taste the Cecina: a sort of pancake made from chickpea flour, really good!

Back in the hostel, we change ourselves, we prepare and off to Piazza Napoleone!

People, people and again people!

We look around us to see if we meet some familiar faces, but there is too much confusion.

Wandering a bit ‘for the square, trying to figure out which side would put hurdles, we start to chat while we prepare for the row.

A row that has been endless and poorly organized, we thank the representatives of the police who came to make up the work of the security service have made us get seated.

The opening of the gates was scheduled for 19:30, a few minutes late, a little ‘(a lot) of crush and we are rushing towards the stage: we can achieve a dignified position we are roughly in the tenth row, on the left of the stage in front of the station Tomo (the bassist).

Still waiting, then we warm up the voice with the choruses of ohooooh, uhhhoooo… with Simone Jones.

And our heroes get even wait.

Then we hear it, the song begins …

Birth

And there is no more back pain, feet no longer hurt, my legs are no more tired of the long wait, none of that to matter anymore.

The only thing that matters is adsso bask in the music and jumping in time to touch the sky.

Music, Love, Passion.

Color, Entertainment, Warm.

Word of mouth water bottles, Jumps, Singing our hearts out. 

Ninety minutes of madness, which made us rebirth again!

14/07/2013                                                                                                    05:00 A.M.

Again Alarm!

We slept very little, a group of boys and girls, who were also at their concert, they were a little too excited to go to sleep at a decent hour or maybe you are just confused and thought they were on a school trip, not caring highly of the other guests of the hostel.

On the road again, what with one thing and another we left the hostel at 06:00, much in advance, but we took the opportunity to make us a walk to Lucca, accompanied only by peace and silence.

On the road again, ready for another dream.

The owners of the Bed and Breakfast we have definitely cuddled and vitiated!

14:00 am and finally we are heading in Piazzola sul Brenta, psychologically ready to begin again: endless line, anxiety and adrenaline.

Another unforgettable night, another dream, another adventure.

New knowledge, new emotions.

We reached the end, I think is not necessary to tell you about our return there would be very little to say.

Probably you did not expect a route like this:

there are no places to visist, but only dreams to fulfill.

On the road!

On the road!

IMG_20130713_163153 IMG544 IMG545 IMG549

IMG550 IMG551 IMG559 IMG560 IMG563

Questa settimana vi proponiamo un itinerario strano: il nostro itinerario.

Qualche settimana fa abbiamo realizzato uno dei nostri sogni, abbiamo viaggiato per l’Italia per arrivare a Lucca e vedere il concerto del nostro gruppo preferito, i 30 Seconds to Mars.

Per noi è stata davvero una bella esperienza, importante, e per questo la vorremo condividere con voi.

13/07/2013                                                                                                   ore 05:00 

Sveglia!!

Oggi è il grande giorno, oggi partiamo per il nostro primo concerto insieme; il nostro primo concerto dei 30 Seconds to Mars.

Sistemiamo le ultime cose: le maglie le abbiamo preparate ieri sera, così come il thermos del caffè (sì, siamo leggermente dipendenti XD ).

Ci prepariamo ad uscire bardate più che mai, giacchetti indossati, borsa ed eastpack in spalla.

Arriviamo alla stazione alle 06:30 abbiamo ancora un’ora di tempo.

Breakfast time!

2 caffè, 2 spremute d’arancia, un cornetto semplice ed un muffin ai mirtilli.

Il treno era perfettamente in orario!

Raggiungiamo la nostra carrozza e sorpresa: i nostri posti sono il n° 13 e 14!!!

Rifinitura magliette tra una song e l’altra e siamo subito a Firenze, il tempo di trovare il binario giusto e via per Lucca.

Arrivate in stazione ci rendiamo conto di non aver neanche stampato la mappa con le indicazioni per raggiungere l’ostello O.O è decisamente da noi U.U , ci affidiamo quindi al nostro mistico senso dell’orientamento (Chiara Google Map e Mimmi Tom Tom) nonché al vecchio metodo del chiedere informazioni.

Ci dirigiamo quindi verso gli archi che delimitano la cittadina, li superiamo ed immediatamente ci troviamo a fare un tuffo nel passato: una cittadina fatta di vicoli, san pietrini, archi, piccole piazze… un pò romanica, un pò medioevale.

Non resistiamo alla tentazione e passiamo per Piazza Napoleone (dove ci sarà il concerto) già c’è gente, quindi ci affrettiamo verso l’ostello a fare il check-in.

Piccolo particolare: avevamo prenotato due posti letto nella camerata maschile (-.-” solo noi!)

La signora è stata incredibilmente gentile, ed ha risolto il problema in un battibaleno, anche se, haimè, la camera non era pronta. Perdiamo tempo in giro per la cittadina, cercando un posticino dove nutrirci, troviamo una pizzeria che ci ispira ed assaggiamo la Cecina: una specie di focaccia di farina di ceci, davvero buona!

Di nuovo in Ostello, ci cambiamo, ci prepariamo e via a Piazza Napoleone!

Gente, gente ed ancora gente… ci guardiamo intorno per vedere se incrociamo qualche faccia familiare, ma c’è troppa confusione.

Girovaghiamo un po’ per la piazza, cercando di capire da quale parte avrebbero messo le transenne , iniziamo a chiacchierare mentre ci disponiamo per la fila.

Una fila che è stata davvero interminabile e male organizzata, ringraziamo i rappresentanti delle forze dell’ordine che son venuti a supplire al lavoro del servizio di sicurezza e ci han fatto mettere seduti.

L’apertura dei cancelli era prevista per le 19:30, qualche minuto di ritardo, un po’ (parecchia) di ressa e stiamo correndo verso il palco: riusciamo a raggiungere una postazione dignitosa siamo all’incirca in decima fila, sulla sinistra del palco proprio di fronte alla postazione di Tomo (il bassista del gruppo).

Ancora attesa, poi ci scaldiamo la voce con i coretti di ohooooh, uhhhoooo, ecc con l’amica Simone Jones.

E id i nostri beniamini si fanno ancora attendere.

Poi la sentiamo, inizia la canzone…

Birth

E non c’è più mal di schiena, i piedi non fanno più male, le gambe non son più stanche della lunga attesa, nulla di tutto ciò a più importanza.

L’unica cosa che adesso conta è bearsi della musica e saltare a tempo fino a toccare il cielo.

Musica, Amore, Passione.

Colore, Spettacolo, Caldo.

Passaparola di bottigliette d’acqua, Salti, Canto a scuarciagola.

Novanta minuti di follia, che ci hanno fatto rinascere!

14/07/2013                                                                                                   ore 05:00 

Di nuovo Sveglia!

Abbiamo dormito davvero poco, un gruppo di ragazzi e ragazze, che erano stati anche loro al concerto, erano un po’troppo entusiasti per andare a dormire ad un’ora decente o forse si son solo confusi e pensavano di essere in gita scolastica, fregandosene altamente degli altri ospiti dell’Ostello.

Di nuovo in cammino, tra una cosa e l’altra siamo uscite dall’Ostello alle 06:00, decisamente in anticipo, ma ne abbiamo approfittato per farci una passeggiata per Lucca, accompagnate solo dalla pace e dal silenzio.

Di nuovo in viaggio, pronti per un altro sogno.

I proprietari del Bed and Breakfast ci hanno decisamente coccolate e viziate!

Sono le 14:00 e finalmente ci stiamo dirigendo a Piazzola sul Brenta, psicologicamente pronte a ricominciare: fila interminabile, ansia ed adrenalina.

Un’altra serata indimenticabile, un altro sogno, un’altra avventura.

Nuove conoscenze, nuove emozioni.

Siamo giunte alla fine, non credo sia necessario raccontarvi il nostro rientro ci sarebbe ben poco da dire.

Probabilmente non vi aspettavate un itinerario del genere:

non ci sono posti da visitare, ma solo sogni da realizzare.

 

Michela