Tag Archives: milano

Music Test

Let’s find out a bit of Alex/Scopriamo qualcosa di Alex

1: A song that you like, with a color in the title / Una canzone che ti piace con un colore nel titolo
Purple Rain – Prince

2: A song that you like, with a number in the title / Una canzone che ti piace con un numero nel titolo
Four five Seconds – Rihanna

3: A song that reminds you the summer / Una canzone che ti ricorda dell’estate
Bring me To life – Evanescence

4:A song that remind you someone you’re trying to forget / Una canzone che ti ricorda qualcuno che vorresti dimenticare
Up and Down – Britney Spears

5: A song to listen to out loud / Una canzone da ascoltare a tutto volume
The Edge of Glory – Lady Gaga

6: A song that makes you want to dance / Una canzone che ti fa venire voglia di ballare
Venus – Lady Gaga

7: A song to listen to while you’re in the car / Una canzone da ascoltare mentre se in macchina
Only love can hurt like this – Paloma Faith

8: A song about drug or alcohol / Una canzone su droga o alcol
Davil Pray – Madonna

9: A song that makes you smile / Una canzone che ti fa sorridere
Here it goes again – Ok Go!

10: A song that makes you sad / Una canzone che ti rattrista
Another love – Tom Odell

11: A song that you never get tired / Una canzone di cui non ti stanchi mai
Just Dance – Lady Gaga

12: A song from your childhood / Una canzone della tua infanzia
viva forever – Spice Girls

13: Your favourite song about the 80s / La tua canzone preferita degli anni ’80
Total Eclipse of the Heart – Bonnie Tyler

14: A song that you would like at your wedding / Una canzone che vorresti al tuo matrimonio
Love on Top – Beyoncè

15: A song is a cover of another artist / Una canzone che è una cover di un altro artista
Master Blaster – Beyoncè and Ed Sheeran

16: One of your favorite classics / Uno dei tuoi classici preferiti
Bohemien Rhapsondy – Queen

17: A song to do at the karaoke in duet / Una canzone da duettare al karaoke
Check to check – Tony Bennet and Lady Gaga

18: A song of the year in which you were born / Una canzone dell’anno in cui sei nato
The Way you make me feel – Michael Jackson (1988)

19: A song that makes you reflect on life / Una canzone che ti fa riflettere sulla vita
How to save a life – The Fray

20: A song full of meaning for you / Una canzone piena di significati per te
La Notte – Arisa

21: A son with a nome of a person in the title / Una canzone con un nome di persona nel titolo
Alejandro – Lady Gaga

22: A song that motivates you / Una canzone che ti motiva
Pronto a correre – Marco Mengoni

23: A song that everyone should listen / Una canzone che tutti dovrebbero ascoltare
I want to break free – Queen

24: A song by a band that broke up / Una canzone di una band che si è sciolta
Last Christmas – Wham!

25: A song by an artist who died / Una canzone di un artista morto
Love is a Losing Game – Amy Winehouse

26: A song that makes you want to fall in love / Una canzone che ti fa venire voglia di innamorarti
Gypsy – Lady Gaga

27: A song that will breaks your heart / Una canzone che ti spacca il cuore
In Assenza di te – Laura Pausini

28: A song by an artist with an extraordinary voice / Una canzone di un artista con una voce straordinaria
Lay me down – Sam Smith

29: A song in which you review yourselves / Una canzone in cui ti rivedi
***Flawless – Beyoncé

30: Do you think that music has healing powers?/Pensi che la musica abbia poteri curativi?
Yes Yes Yes/Si Si Si

31: Would you live without music?/Vivresti senza musica?
Absolutely not/Assolutamente no

32: How often do you listen to music?/Quanto spesso ascolti la musica?
Always.

33: Sing when you’re in the car?/Canti quando sei in macchina?
Yep!/Sì!

34: Sing when you’re in the shower?/Canti quando sei sotto la doccia?
Yes, and I dance too!/Si e ballo anche!

35: Do you have some albums?/Possiedi alcuni Album?
Yeha!/Si!!!

36: Who do you love to see in a concert?/Di chi ti piacerebbe vedere un concerto?
Imagine Dragons, Muse, Florence welch

47: What was your first concert?/Qual è stato il tuo primo concerto?
Hmm I’m not sure, I think Tiziano Ferro/Non ricordo precisamente, potrei dire Tiziano Ferro ma non ne sono certo.

48:Who was the last concert you saw?/Di chi era l’ultimo concerto che hai visto?
Tokio Hotel, live al Fabrique (MI) il 17 marzo 2015

49: What is the next concert?/Quale sarà il prossimo concerto?
Sam Smith @Rock in Roma 21st June

Alex

Advertisements

International Film Festival of Rome 17th of October 2014

Gala – Cinema d’Oggi Mondo Genere  – Prospettive Italia –  Alice Nella Città – Wired Next Cinema – Incontri Retrospettive Eventi .

01:00 PM – X+Y , duration 111′

01:00 PM – Il Magico Mondo Di Instagram e Vine: Workshop con Olimpia Zagnoli, duration 120′

01:30 PM – The Young And The Prestigious T.S. Sprivet, duration 105′

05:00 PM – Short Food Movie. Una Open Call Globale: Video da Tutto il Mondo Per Expo Milano 2015, duration 120′

06:00 PM – Ato, Athalo e Vento ( Way Act And The Wind) , duration 72′

06:00 PM – X+Y , duration 111′

06:30 PM – Incontro con Tomas Milian ( Tomas Milian in Conversation) , 60′

07:00 PM – Kahlil Gibran’s The Prophet, duration 85′

07:00 PM – Itar El-Layl (The Narrow Frame of Midnight) , duration 93′

08:00 PM – Proiezione di A Rose Reborn + Incontro con Chan-Wook Park, duration 79′

08:00 PM – Il Figlio di Dracula + I Vampiri , duration 101′

08:00 PM – L’invasione degli Ultracorti, duration 80′

08:00 PM –  Guida Tascabile Per La Felicità ( A Birder’s Guide To Everything), duration 86′

08:30 PM – Soap Opera, duration 87′

09:00 PM – Die Lugen Der Sieger ( The Lies of The Victors ) , duration 112′

09:30 PM – Still Alice, duration 99′

10:00 PM – The Knick, duration 60′

10:00 PM – Mio Papà , duration 92′

00:00 AM – Eden, duration 131

00:00 AM – Quando Eu Era Vivo ( When I Was Alive ) , duration 108′

00:30 AM – Soap Opera, duration 87′

Top 20 ice cream shops in the world

A few days ago, on Italian newspapers appeared a very interesting ranking: “Top 20 ice cream shops in the world.
So, given that we are dealing with the issue, I decided to bring you this list.
P.S. There will also be two additions

Qualche giorno fa, su giornali italiani è apparsa una classifica molto interessante: “Le migliori 20 gelaterie del mondo.
Così, dato il tema che stiamo trattando, ho deciso di riportarvi questa classifica.
P.S. ci saranno anche due aggiunte

. Blue Marble, Brooklyn (New York)

Giolitti, Roma (Italy)

Salt & Straw Ice Cream, Portland (Oregon)

Al gelatone, Palermo

Amy’s Ice Creams, Austin (Texas)

Bedussi Gelateria, Brescia

Big Gay Ice Cream, New York City

Chinatown Ice Cream Factory, New York City 

Churn, Phoenix (Arizona)

Cream, Berkeley (California)

Glacier Berthillon, Parigi

Bi-Rite Creamery, San Francisco (California)

Gelateria Bilancione, Napoli

Gelateria Carapina, Firenze 

Gelateria Pepino, Torino

Gelato Messina, Darlinghurst (Australia)

Island Creamery, Chincoteague (Virginia)

La gelateria della musica, Milano

Milk, Los Angeles (California)

The Comfy Cow, Louisville (Kentucky)

(Source: D la Repubblica)

My suggestions:

Gelateria Del Biondo, Brescia

Gelateria del Teatro, Roma

 

(Chiara)

 

 

 

 

 

The history of marriage

The history of marriage

Marriage is a union that in his ritual has ancient origins, although the rituals were very different from those of today.

While in the cultures of ancient Greece and ancient Rome, marriage was administered after obtaining the consent of the father of the bride; in particular, the subjugation of women in ancient Rome, passed by the father of the groom. Only after the marriage became free and bound to the consent of the spouses.

For Christianity, the marriage became a sacrament, a sacred bond; with the Edict of Milan in 313 B.C. was announced the prohibition of marriage, as well as the possibility of a second marriage for the widowed.

In the Middle Ages the church accepted some rules of the Germanic law, according to which it was not valid, the will of the spouses in case of divorce, and in the case of concubinage.

Also in the Middle Ages, the church imposed certain restrictions in regard to the marriage between blood relatives extending the ban until the seventh degree of kinship; on this occasion, because of the investigation to confirm the parentage and marriages cancel because of these inbreeding, the church took a real legal role.

Early he entered the marriage in canon law and became a religious ceremony in which the priest, having determined that no relationship of consanguinity, it found the spouses of the existence of free will to marry.

The sacred nature of marriage was defined solemn with the Council of Trent in 1563, which were denied the doctrines that denied it.

Martin Luther recognized the origin of marriage, but it’s not considered a sacrament; reinserted for this marriage in civil law, admitting even divorce cases.

The civil marriage took hold then in Protestant countries, and up to the French Revolution, this rite Catholic countries remained under canon law; subsequently the skills in bed were entrusted to the civil law.

In Italy, the marriage was reintroduced in the Civil Code in 1865; the Lateran, in 1929, introduced instead a dual regime, recognizing the civil effects of marriages celebrated in a Catholic ceremony.

La storia del matrimonio

Il matrimonio è un unione che nel suo rito ha delle origini antichissime, anche se i rituali erano molto diversi da quelli odierni.

Mentre nelle culture dell’antica Grecia e dell’antica Roma, il matrimonio era somministrabile dopo aver ottenuto il consenso del padre della sposa; in particolare nell’antica Roma la sottomissione della donna, passava dall’autorità del padre a quella dello sposo. Solo successivamente il matrimonio divenne libero e legato al consenso dei coniugi.

Per il Cristianesimo il matrimonio divenne un sacramento, un vincolo sacro; con l’editto di Milano del 313 D.C. venne indetto il divieto di matrimonio, così come la possibilità del secondo matrimonio per i vedovi.

Nel Medioevo la chiesa accettò alcune regole del diritto germanico, secondo il quale non era valida la volontà dei coniugi nel  caso di divorzio ed  in caso di concubinato.

Sempre nel Medioevo, la chiesa impose alcune restrizioni per quanto riguardava il matrimonio tra consanguinei estendendo il divieto  fino al settimo grado di parentela; in questa occasione, a causa delle indagini per confermare le parentele ed annullare matrimoni a causa delle suddette consanguineità, la chiesa assunse un vero e proprio ruolo giuridico.

Presto il matrimonio entrò nel diritto canonico e divenne una cerimonia religiosa nella quale il prete, dopo aver accertato l’assenza di rapporti di consanguineità, accertava negli sposi l’esistenza della libera volontà di contrarre matrimonio.

La natura sacrale del matrimonio venne definita solenne con il Concilio di Trento nel 1563, nel quale vennero negate le dottrine che lo negavano.

Martin Lutero riconosceva l’origine del matrimonio, ma non lo considerava un sacramento; per questo reinserì il matrimonio nel diritto civile, ammettendo anche casi di divorzio.

Il matrimonio civile prese piede quindi nei paesi protestanti, mentre fino alla Rivoluzione Francese, i paesi cattolici questo rito rimase sotto il diritto canonico; successivamente le competenze in ambito matrimoniale vennero affidate al diritto civile.

In Italia, il matrimonio venne reintrodotto nel codice civile nel 1865; i Patti Lateranensi, nel 1929, introdussero invece un doppio regime, riconoscendo effetti civili ai matrimoni celebrati con rito cattolico.

Images from Web

Moka

The Moka is the device that is used to prepare espresso coffee at home, present in all Italian homes.
The moka was invented in 1933 by Alfonso Bialetti and his son Renato made ​​it famous around the world.
As an object of design moka is preserved in the permanent collections of the MoMA in New York and at the Triennale Design Museum in Milan.

La Moka è l’apparecchio che serve per preparare il caffè espresso a casa, presente in tutte le case italiane.
La moka fu inventata nel 1933 da Alfonso Bialetti e il figlio Renato la rese famosa in tutto il mondo.
In quanto oggetto di design la moka è conservata nelle collezioni permanenti del MoMA di New York e del Triennale Design Museum di Milano.

The Moka is characterized by an octagonal shape and is made ​​of aluminum.
The amount of coffee that can hold is measured in “cups” or “people.”
5 elements make up the moka:
. Boiler equipped with a safety valve
. Tank Coffee: funnel-shaped with flat filter, called “filter funnel”, where you put the coffee powder. This interlocking staying inside the boiler
. Filter: Also called “filter plate”
. Rubber gasket
. Bricco: collects the coffee and closes screw on the water tank. The jug is provided with the cannula protrudes from which the coffee formed by the contact between the boiling water and dust

La Moka è caratterizzata da una forma ottagonale ed è in alluminio.
La quantità di caffè che può contenere si misura in “tazze” o “persone”.
5 elementi compongono la moka:
. Caldaia munita di una valvola di sicurezza
. Serbatoio del caffè: a forma di imbuto con piano filtrante, detto “filtro ad imbuto”, dove si mette la polvere del caffè. Questo alloggia a incastro dentro la caldaia
. Filtro: detto anche “piastrina filtro”
. Guarnizione di gomma
. Bricco: raccoglie il caffè e si chiude a vite sul serbatoio dell’acqua. Il bricco è provvisto di cannula da cui fuoriesce il caffè formatosi dal contatto tra l’acqua bollente e la polvere.

The coffee is prepared by pouring the water into the boiler, tap it with the filter filled with coffee powder, close the pot and put it on the fire. The water warming increases the pressure and goes back towards the other, passing through the filter funnel, filter coffee powder and then passes into the filter plates. Here the small holes and dense prevent coffee granules to move into the top container. Through a nozzle comes into the pot.

Il caffè si prepara versando l’acqua nella caldaia, tapparla con il filtro riempito di polvere di caffè, chiudere con il bricco e metterlo sul fuoco. L’acqua scaldandosi aumenta la pressione e risale verso l’altro, passa nel filtro dell’imbuto, filtra la polvere di caffè e poi passa nel filtro della piastrini. Qui i fori piccoli e fitti impediscono ai granuli di caffè di spostarsi nel contenitore superiore. Attraverso un beccuccio esce nel bricco.

(Images from Web)

Chiara