Tag Archives: cucina

Le Sniffatrici di Zenzero e Cannella

We’re still alive, and we’re still here!

During these month we took some time for us, to improve our knoledge and to think sbout the future.
From this thought, born this new project: Le Sniffatrici di  Zenzero e Cannella, our personal Food Blog.

That, translated in english it may sound like  “The girls who like to sniff ginger and Cinnamon”.
Obviously it is’n literally thing, we’re kind of addicted to theese spices, and Le Sniffatrici sounds like a good name for our blog.

Kitchen, you know, it always been a great passion of ours, so we decided to focus on this… We’re not saying that we wanna quit Little Cloudy Dreams, we will continue to post, better says that we will restart to post 😉
So, take a look ou ours Le Sniffatrici di Zenzero e Cannella

If you're not capable of witchcraft, it's useless for you to deal with cooking. (S. G. Colette)

If you’re not capable of witchcraft, it’s useless for you to deal with cooking. (S. G. Colette)

Siamo ancora noi e siamo ancora qui!

In questi mesi ci siamo prese del tempo per noi, per approfondire le nostre conoscenze e meditare sul futuro.
Da ciò, nasce questo nuovo progetto: Le sniffatrici di Zenzero e Cannella, il nostro personalissimo Blog di cucina.

Naturalmente non è una cosa letteraria, queste spezie ci piacciono da morire ed abbiamo pensato che Le Sniffatrici poteva essere un nome carino per il nostro Blog.

La cucina, lo sapete, è da sempre una delle nostre più grandi passioni da sempre, quindi abbiamo deciso di concentrarci un po’ su questo progetto…. non vuol dire assolutamente che Little Cloudy Dreams verrà abbandonato, continueremo a postare, o meglio, riprenderemo a postare. 😉
Quindi, passate a trovarci su Le Sniffatrici di Zenzero e Cannella!

Cloudy and Dream

Advertisements

I Like …

Hello
I’m Dream: my real name is Chiara.
Today you will discover something about me, some of the things that I like

dream

 

Ciao
Sono Dream: il mio vero nome è Chiara.
Oggi scoprirete qualcosa di me, alcune delle cose che mi piacciono


I Like …

The coffee mocha  that mumbles in the silence of the kitchen / La moka del caffè che borbotta nel silenzio della cucina

The smell of coffee that wakes me up every morning / L’odore del caffè che mi sveglia tutte le mattine

Drinking coffee while reading the daily press review / Bere il caffè mentre leggo la rassegna stampa giornaliera

The lunchs with the whole family gathered around to a huge table / I pranzi con tutta la famiglia al completo riunita intorno ad un enorme tavolata

Cooking new recipes and customize them / Cucinare nuove ricette e personalizzarle

013

Cooking with dad / Cucinare con papà

The smell of freshly baked bread  / L’odore del pane appena sfornato

Cut the onion, even if I end up crying / Tagliare la cipolla, anche se poi finisco a piangere

008

The smell of soffritto / L’odore del soffritto

Spaghetti with clams / Gli spaghetti con le vongole

Grandma’s lasagna / Le lasagne della nonna

Pizza / La pizza

The aroma that fills the house when I make a cake / Il profumo che riempie la casa quando preparo un dolce

The macarons / I macarons

IMG_1805

Chocolate / Il Cioccolato

Cotton candy / Lo zucchero filato

The lemon ice cream / Il gelato al limone

The caramelized figs that prepares aunt / I fichi caramellati preparati da zia

Pomegranates / Le melagrane

IMG_1170

Green apples / Le mele verdi

Lime / Il Lime

The Coke / La Coca Cola

Mojito / Il Mojito

Sangria / La sangria

Grapefruit juice / Il succo di pompelmo

I sit under the porch, in the nights of winter, looking at the sky, while I’m wrapped in a blanket and hold in hands a cup of steaming coffee / Sedermi sotto il portico, nelle notti di inverno a guardare il cielo, mentre sono avvolta in una coperta di lana e tengo tra le mani una tazza di caffè fumante

The Hot Chocolate / La cioccolata calda

Spices / Le spezie

The smell of cinnamon / L’odore della cannella

Prepare the ginger and cinnamon biscuits / Preparare i biscotti allo zenzero e cannella

180

Christmas / Il Natale

Preparing the Christmas tree, while listening to Christmas songs / Preparare l’albero di natale ascoltando canzoncine natalizie

035

Wrap gifts to put under the Christmas tree / Incartare i regali da mettere sotto l’albero di natale

The fireplace / Il camino acceso

The crackling of burning wood / Il crepitio della legna

The snow / La neve

IMG_1838

Snowmen / I pupazzi di neve

The rain / La pioggia

The smell of summer rain / L’odore della pioggia d’estate

Walking in the rain / Camminare sotto la pioggia

Walking barefoot on the grass / Camminare a piedi nudi sull’erba

The winter sea / Il mare d’inverno

Swim early in the morning / Nuotare al largo la mattina presto

Summer / L’estate

The light of morning / La luce della mattina

The white clouds, that seem to cotton candy, in the sky turquoise / Le nuvole bianche, che sembrano zucchero filato, nel cielo turchese

IMG00128-20130826-1233

Looking the stars / Guardare le stelle

The rainbow / L’arcobaleno

The fireworks / I fuochi d’artificio

IMG_0143

The hot air balloons / Le mongolfiere

Kites / Gli aquiloni

Travelling / Viaggiare

Program a new journey / Programmare un nuovo viaggio

The rides in taxi at night / Le corse in taxi la notte

Bicycling / Andare in biciclette

IMG00051-20130713-1116

Walk without knowing where I’m going, letting myself be guided only by instinct / Passeggiare senza sapere dove sto andando, lasciandomi guidare solo dall’istinto

Rome / Roma

The sunsets Roman / I tramonti romani

IMG_0858

The Trevi Fountain at 6 am / La Fontana di Trevi alle 6 di mattina

Night walk to Rome / Le passeggiate notturne per Roma

Campo dei Fiori and its market / Campo dei Fiori e il suo mercato

63

The garden of Castel Sant’Angelo / Il giardino di Castel Sant’Angelo

The Sistine Chapel / La Cappella Sistina

Venice / Venezia

082

The Venice Biennale / La Biennale di Venezia

The MART of Rovereto / Il MART di Rovereto

IMG_0090

Lake Garda / Lago di Garda

The island of Giglio / L’isola del Giglio

Going to see the opera the Arena of Verona / Andare a vedere l’opera all’Arena di Verona

516

Going to the movies in the afternoon, when there are only two people in the room / Andare al cinema di pomeriggio, quando  ci sono solo due persone in sala

The outdoor cinema / I cinema all’aperto

Bertolucci’s The Last Emperor / L’ultimo imperatore di Bertolucci

Audrey Hepburn in Breakfast at Tiffany’s / Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany

The films in black and white / I film in bianco e nero

008

The films of Fellini, La Strada and especially 8½ / I film di Fellini, La Strada e soprattutto 8 ½

The soundtrack of 8½ , composed by Nino Rota / La colonna sonora di 8 ½, composto da Nino Rota

Music / Musica

U2

Dave Gahan

Enjoy the Silence by Depeche ModeEnjoy the Silence dei Depeche Mode

Depeche Mode

The music of 30 Seconds To Mars / La musica dei 30 Seconds To Mars

The battery and the drummers / La batteria e i batteristi

Going to concerts, and try that wonderful feeling of being at HOME / Andare ai concerti, e provare quella meravigliosa sensazione di sentirsi a CASA

The music heard from far away that I bring to mind feelings in the past / Le musiche sentite da lontano che mi riportano alla mente sensazioni provate in passato

My Canon / La mia Canon

IMG00378-20121229-1040

Taking photographs / Scattare fotografie

The photographs by Richard Avedon / Le fotografie di Richard Avedon

The books / I libri

The old libraries full of books, where it is hard to move / Le vecchie librerie colme di libri, in cui si fa fatica a muoversi

The shelves full of books / Gli scaffali pieni di libri

115

The poems of Prevet / Le poesie di Prevert

On the Road by Kerouac / On the Road di Kerouac

The Great Gatsby by Fitzgerald / Il Grande Gatsby di Fitzgerald

The thrillers books / I libri gialli

Mrs. Fletcher / La Signora Fletcher

The smell of old books / L’odore dei vecchi libri

Get lost in books / Perdersi nei libri

Write all night / Scrivere tutta la notte

Copy the most beautiful phrases I find in books / Copiare le frasi più belle che trovo nei libri

Painting leaving me to carry the inspiration of the moment (even if it’s been so long since I do not happen) / Dipingere lasciandomi trasportare dall’ispirazione del momento (anche se è da tanto che non mi succede)

IMG00084-20130804-1547

The paintings of the Impressionists / I dipinti degli Impressionisti

The works of Pollock, with their vehement energy / Le opere di Pollock, con la loro energia irruente

Graffiti 

likfd

Banksy 

 

Damien Hirst

Caravaggio 

The colors / I colori

Yellow / Il giallo

Green / Il verde

The flowers / I fiori

30

The green flowers / I fiori verdi

Orchids / Le orchidee

Hydrangeas, especially the blue one / Le ortensie, soprattutto quelle azzurre016

The wisteria / Il Glicine

Fields of sunflowers and poppies / I campi di girasoli e quelli di papaveri

The scent of jasmine and lavender / Il profumo del gelsomino e quello della lavanda

Making wreaths of daisies / Fare le coroncine di margherite

The braids / Le trecce

The straw hats / I cappelli di paglia

Red Shoes / Le scarpe rosse

The long skirts in hippy style / Le gonne lunghe in stile hippy

The white cotton tshirts / Le magliette di cottone bianco

The striped tshirts / Le maglie a righe

The men’s shirts white / Le camicie da uomo bianche

The scarves to bold colors / Le sciarpe dai colori decisi

42

The colorful striped socks / Le calze a righe colorate

My electric blue Balenciaga bag / La mia borsa blu elettrico di Balenciaga

The rings mother of pearl and turquoise / Gli anelli in madreperla e turchese

The necklaces of semiprecious stones / Le collane di pietre dure

The enamel black Chanel / Lo smalto nero di Chanel

The skulls / I teschi

Night / La notte

Moon / La luna

Mars / Marte

Ducati Monster 

The swings / Le altalene

My unruly hair / I miei capelli ribelli

My ex-crested pink / Il mio ex ciuffo rosa

002

The chaos / Il caos

Organize parties / Organizzare feste

Sobriety / La sobrietà

The reasons / I perché

The whys “embarrassing” of children / I perché “imbarazzanti” dei bambini

The smiles / I sorrisi

The independence / L’indipendenza

Freedom / La Libertà

The dolphins / I delfini

The ladybugs / Le coccinelle

The slow and hot shower in the evening  / La doccia lenta e bollente della sera

On Sunday morning, when I can stay in bed after waking up, looking out the window while listening to loud music / La domenica mattina, quando posso restare a letto anche dopo essersi svegliata, guardando fuori dalla finestra, mentre ascolto musica a tutto volume

240

Carillon

The old family photographs / Le vecchie fotografie di famiglia

038

Tattoos / I tatuaggi

Men with beards / Gli uomini con la barba

The big hands of men / Le mani grandi degli uomini

The empty houses, ready to welcome new life and new stories … that “ask” to be filled with furniture and objects, or  memories / Le case vuote, pronte ad accogliere nuova vita e nuove storie … che “chiedono” di essere riempite di mobili e oggetti, ma soprattutto di ricordi

Attics / Le soffitte

Walking barefoot on the parquet / Camminare a piedi nudi sul parquet

The smell of fresh paint / L’odore della vernice fresca

The houses by the sea, with large windows from which to admire the horizon / Le case sul mare, con grandi vetrate, da cui ammirare l’orizzonte

The Bourgie lamps of Kartell / Le lampade Bourgie di Kartell

My bedroom in my parents’ house / La mia camera nella casa dei miei genitori

 

Delir House

 

 

 

The advices of Artusi

The great Pellegrino Artusi, in his textbook, argues that the best coffee was to the city of Mocha in Yemen.
Artusi in his work dispenses advice to get a good coffee: for a craft of roasting coffee beans is recommended to use wood instead of coal , in order to regulate the heat better. When the coffee starts to crackle and smoke, it is often shaken the roaster while you have to remove it from the heat just took the color brown and before that emit oil.
Does not recommend the practice to close between two plates, because in this way you could disseminate essential oil with the consequent loss of aroma.
According to Artusi to get a better flavor, you have to combine different kinds of coffee, roasted separately. The mixture should ideally be composed of 250 g of Port Rico, Santo Domingo and 100 g of Moka 150 , or 300 g of Puerto Rico and 200 g of Moka.
With 15 degrees of this mix you get a cup of coffee plentiful, while for a regular cup are enough 10 g .
Artusi advised tostarne little at a time and keep it in a metal pot tightly closed to prevent the loss of aroma.

Il grande Pellegrino Artusi, nel suo manuale, sostiene che il miglior caffè fosse quello della Città di Mokha nello Yemen.
Artusi nella sua opera dispensa consigli per ottenere un ottimo caffè: per una tostatura artigianale dei chicchi di caffè consiglia di usare la legna al posto del carbone, per poter regolare meglio il calore. Quando il caffè comincia a crepitare e far fumo, va scosso spesso il tostino mentre si deve levarlo dal fuoco appena ha preso il colore castano-bruno e prima che emetta olio.
Sconsiglia l’usanza di chiuderlo tra due piatti, perché in questo modo si potrebbe diffondere ‘olio essenziale con la conseguente perdita dell’aroma.
Secondo Artusi per ottenere un migliore aroma, bisogna unire diverse qualità di caffè, tostate separatamente. La miscela ideale dovrebbe essere composta da 250 g di porto Rico, 100 g di Santo Domingo e 150 di Moka; oppure 300 g di Porto Rico e 200 g di Moka.
Con 15 gradi di questa miscela si ottiene una tazza di caffè abbondante , mentre per una tazza normale ne bastano 10 g.
Artusi consigliava di tostarne poco alla volta e conservarlo in un vaso di metallo ben chiuso, per evitare la perdita di aroma.

(Images from Web)

Chiara

Cooking Scientist

When you think about coffee, you automatically think about breakfast or after a meal, but we like to be beside the conventional so we decided to offer an exceptionally full menu, coffee-based…

Main Course – Spaghetti with Coffee

Ingredients (for four people)

  • 400 gr of spaghetti
  • 200 gr of Prosciutto Cotto
  • 60 gr of butter
  • 1 Carrot
  • 1 Celery
  • 1 Shallot
  • 1 long cup of coffee
  • 1/2 Glass of Red Wine
  • Parmigiano
  • Salt and Pepper

Process
Chop the shallots, carrot and celery and saute in a saucepan with the butter, add the cooked smoked ham, chopped too, and let ourselves in blending cooking with wine.
Add salt and pepper to taste and add the coffee.
In the meantime, we have put to cook spaghetti, let’s go over them once cooked in the pan with the sauce just made.
Serve with a sprinkling of Parmigiano.

Second Course: Roasted Pork with Apple Sauce and Coffee

Ingredients

  • Roast Pork (here we are dedicated to the culture of recycling in the kitchen;))
  • 1 Red Cabbage
  • 1 Very Strong Cup of Coffee
  • 1/2 tablespoon of brown sugar
  • A couple of cloves of garlic
  • A couple of Apples
  • Grains of pepper
  • Lauro Berries

Process
We remove our leftover Roast from the fridge and cut it into thin slices and arrange on a platter in a circle, as if to form a vacuum in the center.
Then, we clean the outer leaves and the cored from the cabbage, cut the leaves into very thin strips and then we put ourselves in a shallow dish and season with salt. Let marinate for about one day, taking care to turn the whole thing periodically.
The next day, we put everything in a bowl, and add a few cloves of crushed garlic, peppercorns and bay berries, also crushed and half a cup of our coffee. Let rest.
Meanwhile slice (after cleaning and peeled, of course) and we cook a couple of apples, we cook with a bit ‘of water, half a tablespoon of brown sugar and one half cup of coffee.
When cooked, crush apples, in order to obtain a coarse puree, you can complete the sauce with a hint of nutmeg.
Now back to our roast, we left it in slices on a plate, well we put the cabbage in the center of the dish and serve at the table with the apple sauce separately.

Dessert: Coffee Granita with Whisky Cream

Ingredients

  • 250 ml of coffee 
  • 250 ml Water 
  • 100 ml of cream Wisky 
  • 60 grams of sugar 
  • 1 vanilla pod

Process
In a saucepan put: water, sugar and vanilla, mixing after all, we on fire and bring to a boil for about a minute. Lower the heat and add the Wisky cream and coffee (preferably freshly made), we remove from the heat and stir.
We remove the vanilla pod and, once the mixture has cooled, pour it into a glass container or steel and put the whole thing in the freezer.
After an hour we remove from the freezer and with a fork, break the ice crystals that have formed in the meantime, we repeat the same action every half hour at least two more times to obtain an optimum consistency.
You can insert it however you like, with cream or with another dash of wisky cream.

Quando si pensa al Caffè, automaticamente si pensa alla colazione o al dopo pasto, ma a noi piace essere inconvenzionali quindi abbiamo deciso di proporvi eccezionalmente un menù completo, a base di caffè…

Primo Piatto – Spaghetti al Caffè

Ingredienti (per quattro persone)

  • 400 gr di Spaghetti 
  • 200 gr di Prosciuto Cotto
  • 60 gr di Burro
  • 1 Carota
  • 1 Costa di Sedano
  • 1 Scalogno
  • 1 Tazzina di caffè Lungo
  • 1/2 Bicchiere di Vino Rosso
  • Parmigiano
  • Sale e Pepe

Procedimento
Tritiamo finemente lo scalogno, la carota ed il sedano e lo facciamo soffriggere in una pentola con il burro, aggiungiamo il prosciutto cotto, anch’esso tritato, e lasciamo in cottura sfumando con il vino.
Aggiungiamo sale e pepe a piacere ed aggiungiamo il caffè.
Nel frattempo abbiamo messo a cuocere gli spaghetti, una volta cotti li ripassiamo nella padella con la salsa appena fatta.
Serviamo con una spolverata di Parmigiano.

Secondo Piatto: Maiale arrostito con salsa di Mele e Caffè

Ingredienti

  • Arrosto di Maiale ( qui ci dedichiamo alla cultura del riciclo in cucina 😉 )
  • 1 Cavolo Rosso
  • 1 Tazzina di Caffè Molto Forte
  • 1/2 cucchiaio di Zucchero di Canna
  • Un paio di spicchi d’aglio
  • Un paio di Mele
  • Grani di Pepe
  • Bacche di Lauro

Procedimento
Togliamo il nostro avanzo di Arrosto dal frigo, e lo tagliamo in fette sottili e disponetele su un piatto da portata a cerchio, come a formare un vuoto al centro.
Prendiamo poi il cavolo lo puliamo dalle foglie esterne e dal torsolo, tagliamo le foglie in striscioline molto sottili che poi prendiamo e poniamo in un piatto fondo e condiamo con il sale. Lasciamo marinare per un giorno circa, avendo la cura di girare il tutto periodicamente.
Il giorno dopo, mettiamo il tutto in una ciotola, ed aggiungiamo qualche spicchio d’aglio schiacciato, i grani di pepe e le bacche di lauro, anch’essi schiacciati e mezza tazzina del nostro caffè. Lasciamo riposare.
Nel frattempo affettiamo (dopo averle pulite e sbucciate, si intende) e mettiamo a cuocere un paio di mele, le facciamo cuocere con un po’ d’acqua, mezzo cucchiaio di zucchero di canna e l’altra mezza tazzina di caffè.
A cottura ultimata, schiacciamo le mele, in modo da ottenere una purea grossolana, potete completare la salsa con un pizzico di noce moscata.
Ora torniamo al nostro arrosto, l’abbiamo lasciato a fette su un piatto, bene poniamo il cavolo nel centro del piatto e serviamo a tavola con la salsa alle mele a parte.

Dolce: Granita al Caffè e Crema di Wisky

Ingredienti

  • 250 ml di Caffè
  • 250 ml di Acqua
  • 100 ml di Crema di Wisky
  • 60 gr di Zucchero
  • 1 Baccello di Vaniglia

Procedimento
In un tegame mettiamo: l’acqua, lo zucchero e la vaniglia, dopo aver mescolato il tutto, mettiamo sul fuoco e portiamo ad ebollizione per circa un minuto. Abbassiamo il fuoco ed aggiungiamo la crema di wisky ed il caffè (meglio se appena fatto), mescoliamo e togliamo dal fuoco.
Togliamo il baccello di vaniglia e, una volta che il composto si è raffredato, lo versiamo in un contenitore in vetro o di acciaio e mettiamo il tutto in freezer.
Dopo un’ora togliamo dal freezer e con una forchetta rompiamo i cristalli di ghiaccio che si sono formati nel frattempo, ripetiamo la stessa azione ogni mezz’ora almeno altre due volte fino ad ottenere una consistenza ottimale.
Potete serirla come più vi aggrada, con panna o con un altra spruzzatina di crema di wisky.